Home » Legionarivs Arena

“American

Legionarivs Arena

alessio-sakara-arena-120x80

REGOLAMENTO LEGIONARIVS ARENA

.

CLASSI DI GARA

Ausiliari B (14-16 anni)

Ausiliari A (16-18 anni)

Legionari B (fanno parte di questa classe di riferimento gli atleti maggiorenni con esperienza di
base negli sport da combattimento).

Legionari A (fanno parte di questa classe gli atleti maggiorenni con una buona esperienza negli
sport da combattimento).

Centurioni (fanno parte di questa classe gli atleti maggiorenni con un ottima esperienza negli sport
da combattimento).

PRO (fanno parte di questa classe gli atleti che sono già in possesso di un record professionistico)

.

CLASSI DI PESO

Classe A (+66 KG – 70 KG)

Classe B (+70 KG – 77 KG)

Classe C (+77 KG – 84 KG)

Classe D (+84KG – 93 KG)

Classe E (+93KG)

.

PROTEZIONI

Per tutte le tipologie di dilettanti obbligatorio l’uso del caschetto (aperto), paradenti, conchiglia, paratibie. Guanti a dita libere dotati di ottima imbottitura esterna sulle nocche.
Per i professionisti obbligatorio l’uso di paradenti e conchiglia.

.

AREA DI GARA

Gabbia regolamentare 8mx8m

.

VITTORIA

K.O.Tecnico
T.K.O. tramite interruzione dell’incontro da parte dell’arbitro
Sottomissione tap out fisico o verbale
Decisione unanime
Decisione a maggioranza
Squalifica
Il sistema di giudizio utilizzato dai giudici per decretare il vincitore allo scadere del tempo
regolamentare è il 10-point must system*.

.

PASSIVITA’

Se durante il combattimento si verificasse una passività superiore ai 10 secondi causata da uno
entrambi gli atleti, l’arbitro procederà con un richiamo: se cio’ dovesse ripetersi per la seconda volta
un punto sara’ scalato nei confronti di uno o entrambi gli atleti: al verificarsi della terza volta l’atleta
o gli atleti verranno squalificati.

.

RESTART

L’arbitro fa ripartire il combattimento quando gli atleti si trovano in una situazione di inattività e
non lavorano per migliorare la loro posizione o per concludere l’incontro.

.

CRITERI DI GIUDIZIO

Tutti gli incontri verranno valutati da 3 giudici, ciascuno dei quali decreterà un proprio punteggio per ciascun round dell’incontro.

Tutti gli incontri verranno giudicati in base a quello che è definito il 10 point must system. In base a questo sistema verrà giudicato ogni round separatamente e 10 punti verranno attribuiti al vincente, 9 punti o meno al perdente e in caso di parità verranno attribuiti 10 punti a ciascun atleta.

I seguenti criteri di giudizio sono usati dai giudici nel momento in cui viene attribuito il punteggio del round:

10-10 quando entrambi gli atleti appaiono combattere allo stesso livello e nessuno dei due contendenti mostra
un chiaro dominio nel round.

10-9 quando un atleta vince il round con poco margine.

10-8 quando un atleta domina il round in modo netto.

10-7 quando un atleta domina il round in modo schiacciante

.

COLPI VIETATI

Non sono ammessi i seguenti colpi:

1.Colpire con la testa
2.Mordere
3.Tirare i capelli
4.Inguine attacchi di qualsiasi tipo
5. Mettere un dito in qualsiasi orifizio o in qualsiasi taglio o lacerazione dell’avversario
6. Colpire alla colonna vertebrale o la parte posteriore della testa
7. Colpire verso il basso usando la punta del gomito
8. Gola colpi di qualsiasi natura, compresi senza limitazione afferrare la trachea
9. Graffiare e pizzicare
10. Afferrare la clavicola
11. Calciare la testa di un avversario a terra
12. Ginocchiate alla testa dell’avversario
13. Calciare al rene con il tallone
14. Chiodare un avversario al tappeto sulla testa o al collo
15. Lanciare un avversario fuori dal ring
16. Tenere gli shorts o guanti di un avversario
17. Sputare ad un avversario
18. Partecipare a un comportamento antisportivo che causa un danno ad un avversario
19. Tenere la corda o il recinto
20. Usare un linguaggio offensivo sul ring o nell’area recintata
21. Attaccare un avversario durante la pausa
22. Attaccare un avversario che è sotto la cura dell’arbitro
23. Attaccare un avversario dopo che la campana ha suonato la fine dell’incontro
24. Timidezza, compresi, senza limitazione, evitare il contatto con un avversario,
intenzionalmente o far cadere ripetutamente il paradenti o fingere un infortunio
25. L’interferenza da parte dell’angolo.
26. Gettare la spugna durante la competizione
27. Gomitate.

.

TECNICHE AMMESSE

In piedi è permesso colpire l’avversario con tutte le tipologie di pugni, tutte le tipologie di calci e
colpi di ginocchio sono escluse le gomitate. .
A terra sono permessi solo tecniche di lotta e i pugni, valgono tutte le leve esclusa la leva al tallone.
In caso di Knock Down ci sara’ un conteggio di 10 secondi che non finira’ con la fine del round. Al
terzo Knock Down l’incontro sara’ fermato e dichiarato un KO tecnico.
Per quanto riguarda il regolamento PRO a terra oltre le sopracitate tecnica di lotta e pugni vale il grande and pound e i colpi di gomiti, tutti i tipi di leve compresa la leva al tallone.
Ricordiamo che anche per quanto riguarda i dilettanti gli incontri sono a contatto pieno, per i PRO vale il regolamento International MMA rules.

.

DURATA

La durata del combattimento per le classi ausiliari è di 3 round da 2 minuti.

Contact Form Powered By : XYZScripts.com